Cucina SenzaSpreco: Curry indiano con bucce di arancia e riso alla curcuma

Buccia di arancia. Certo le scorze candite le conosciamo un pò tutti. Ma avete mai pensato di cucinare un piatto cuocendo della buccia di arancia? Con Matthew Lundi di Cuisine Collectif siamo andati a cercare ricette lontane per stupire il pubblico del nostro show cooking SenzaSpreco con un tocco di esotico.

 

CURRY INDIANO CON BUCCE DI ARANCIA E RISO ALLA CURCUMA
Le ricette di SenzaSpreco e Cuisine Collectif

Buccia di 2 arance bio non trattate* | 1 Porro intero | 500 gr Patate | 250 ml Latte di cocco | 50 gr Concentrato di pomodoro | 1 testa d’Aglio | Olio evo | 1 cucchiaino di Curry in polvere | ½ cucchiaino di cardamomo | 1 stecca di cannella

+ 250 gr Riso basmati | 500 ml Brodo vegetale ottenuto con scarti di altre preparazioni (parti più coriacee di porro e finocchio, buccia di cipolla, etc.) | 1 cucchiaino di Curcuma

per 4 pers.

Per il curry: Tostare le spezie nella casseruola. Aggiungere olio, aglio tritato e concentrato di pomodoro e soffriggere per 3 min.
Unire le bucce di arancia tagliate a quadratini, il porro tagliato a pezzi grossi, le patate a cubetti di circa 1 cm, il latte di cocco e acqua fino a coprire.
Lasciare stufare con coperchio per almeno 45 min. Per ottenere la giusta densità della salsa, scoprire e ridurre a piacimento.

Per il riso: lavarlo bene sotto l’acqua fredda per eliminare l’amido. Metterlo in una casseruola con la curcuma e coperto di brodo per 1 cm oltre il suo volume.
Cuocere a fuoco bassissimo coperto fino a che il liquido non sarà assorbito. Spengere il fuoco, coprire con un panno e il coperchio. Lasciare riposare per alcuni minuti.

Servire insieme.

 04

 

ALTRE IDEE?

da CONSERVARE

  • Marmellate, chutney e mostarde di scarti d’arancia

  • Sale, zucchero e olio aromatizzati alla scorza

  • Cubetti di ghiaccio con scorza d’arancia pronta all’uso

  • Polvere di scorza

  • Infusi

  • Scorze candite al cioccolato

 

Buon appetito!

 

E voi cosa fate con le bucce dell’arancia? Scrivetecelo sulla nostra pagina Facebook!

 

*Si consigliano arance bio non trattate in quanto sostanze come pesticidi, erbicidi, conservanti e cere si concentrano maggiormente sulla buccia

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>